Archive for gennaio, 2013

31 gennaio 2013

Genere e Salute: un comunicato dell’AIFA

di Komorebi

Nella prima stagione di Frequenze di Genere dedicammo una puntata a parlare di farmacologia di genere: in questa intervista a Flavia Franconi abbiamo scoperto che la maggior parte dei medicinali che assumiamo  è stata sperimentata solo su soggetti maschi e le donne si trovano ad assumerli senza che si sappia con certezza quali effetti collaterali produrrano su di loro; che esiste un cuore maschile e un cuore femminile; che un infarto femminile ha sintomi completamente differenti da quello maschile, e  altre imporanti informazioni che potrete trovare riascoltanto la puntata qui. Per questo è fondamentale che chi si occupa di medicina e farmacologia adotti una prospettiva di genere. A questo proposito ieri l’AIFA (Associazione Italiana del Farmaco) ha pubblicato un’importante comunicato, che qui riportiamo:

Farmaci e Genere

Avviso alle Aziende Farmaceutiche
30/01/2013

La ricerca preclinica e clinica rappresenta il modo universalmente condiviso per sviluppare nuovi prodotti farmaceutici da offrire, con criteri di sicurezza ed efficacia, alla popolazione e ai malati.

Le analisi che vengono fornite da parte delle industrie farmaceutiche alle Autorità Regolatorie, comunque in accordo con le principali Linee Guida internazionali, spesso non presentano dati di efficacia e sicurezza distinti per genere.

Recentemente, la letteratura scientifica internazionale si è molto concentrata sulle differenti risposte terapeutiche in relazione al genere poiché tali differenze stanno emergendo sempre di più, soprattutto in tema di sicurezza.

In virtù di queste considerazioni, l’Agenzia Italiana del Farmaco ritiene utile sensibilizzare le Aziende farmaceutiche nell’ambito della presentazione di documentazione regolatoria (inclusi i dossier di registrazione) ad effettuare anche l’elaborazione dei dati disaggregati per genere, in maniera tale da evidenziare le eventuali differenze.

Peraltro, nell’analisi della popolazione femminile, si potrebbe ulteriormente procedere ad una stratificazione per classi di età, essendo queste ultime, come noto, fonte di ampia variabilità di risposta alle terapie.

L’Agenzia è convinta che quanto sopra indicato possa consentire una conoscenza sempre più approfondita sulle nuove terapie, nell’obiettivo di offrire a tutti i pazienti terapie farmacologiche sempre migliori e sicure.

Annunci
28 gennaio 2013

Cult – Via delle Camelie

di Komorebi

Pubblichiamo (molto in ritardo!) la recensione del libro “Via delle Camelie” di Mercé Rodoreda, a cura della nostra ascoltatrice Francesca Bertolani.

Grazie Francesca e buona lettura a tutt*!

———–

via delle camelieVia delle Camelie, Mercé Rodoreda, La Nuova Frontiera

Vorrei presentare la voce di Mercè Rodoreda, fiore all’occhiello della letteratura catalana novecentesca, considerata dalla critica una novella Virginia Woolf: nelle sue opere ricorre come protagonista un personaggio femminile che ripercorre i luoghi dell’infanzia dell’Autrice, diversamente attraversati, ma spesso risolti in un immaginario floreale, grande passione della Scrittrice. In un suo testo che non ha raggiunto la fama de La piazza del diamante, ma non per questo meno intensa e toccante, che è la Via delle Camelie, si narra di una neonata, Cecilia, abbandonata accanto a una cancellata piena di piante di camelie, raccolta e cresciuta da una coppia di anziani coniugi che non sanno colmare il suo vuoto.

read more »

26 gennaio 2013

Terza puntata sulla prostituzione

di Komorebi

Ecco on line la terza puntata del ciclo in collaborazione con l’associazione “Non si tratta”: prostituirsi è una libera scelta? E se non lo è quali sono i vincoli? Cosa, in realtà, possiamo dire di essere libere di scegliere all’interno di questo sistema? Usare il proprio corpo per raggiungere qualche fine è immorale? E cos’è la moralità?

Di questi ed altri argomenti abbiamo parlato insieme a Denise, Pina e Giulia.

A seguire qualche notizia di Cronaca di Genere, anche questa volta in forma ridotta per lasciare spazio alla conversazione sviluppatasi insieme alle ragazze di “Non si tratta”.

Buon ascolto!

26 gennaio 2013

Verdena

di sciul

Dopo il gruppo della scorsa settimana, i Massimo Volume, continuiamo con un altro gruppo italiano rock alternativo che vanta la partecipazione di una bassista donna. Ricordiamo infatti il ciclo musicale nel quale stiamo andando a scoprire insieme la presenza di alcune delle tante donne musiciste, non solo cantanti, all’ interno di gruppi generalmente etichettati come “rock”. Questa settimana vi presentiamo i Verdena, che nascono nel 1995 in provincia di Bergamo come un duo formato dai fratelli Alberto e Luca Ferrari, al quale si aggiunge nel 1996 la bassista Roberta Sammarelli, che precedentemente suonava la chitarra in un gruppo punk femminile, le Porno Nuns. I Verdena si caratterizzano per uno stile molto fuori dalle righe, se pensiamo al panorama musicale italiano, i loro primi album hanno delle sonorità molto grunge e “rumorose”, dalle atmosfere rarefatte e crepuscolari, accompagnate dalla voce talvolta urlante di Alberto, il cantante, con un’attenzione particolare per i testi, tutti da ascoltare. 

read more »

25 gennaio 2013

Nella puntata di domani…

di Angela

Car* tutti*,

siamo giunt* alla terza puntata in compagnia delle amiche di Non Si Tratta, che questa volta parleranno insieme a noi di cosa vuol dire la parola “scelta“, nel contesto della prostituzione così come noi lo conosciamo, ma anche nel contesto della vita di ciascuna di noi: chi è completamente libero di fare cosa?

Prosegue inoltre il sondaggio lanciato nella prima puntata e continuano ad arrivarci sempre più numerosi i vostri contributi!

Per partecipare basta rispondere alle nostre domande, via mail, con un commento sulla nostra pagina Facebook o sul blog:

1- Avete mai venduto o pensato di vendere del sesso (anche solo virtualmente), e perché?

2- Pensate che il commercio del sesso dovrebbe essere legalizzato?

3- Usare il proprio corpo e/o la capacità di sedurre per raggiungere i propri scopi nella vita (lavoro, matrimonio, agio…) è immorale? Perchè?

4-Se in questo momento riceveste un’offerta come Demi Moore in “Proposta indecente” l’accettereste? Se sì, sarebbe prostituzione anche se esercitata una volta sola?

 A seguire, ormai lo sapete bene, la nostra consueta rubrica CG – Cronaca di Genere. Anche le notizie hanno un sesso.

Durante questa puntata ci accompagneranno i Verdena!

Domani sabato 26 gennaio, dalle 13.00 alle 14.00 sulle frequenze di Radio Città Fujiko, Frequenze di Genere vi aspetta come sempre!

Buon ascolto,

La Redazione

19 gennaio 2013

Seconda puntata con “Non si tratta” on line!

di Komorebi

Potete ascoltare qui la seconda puntata insieme alle ragazze di “Non si tratta”, in cui abbiamo continuato a parlare di prostituzione. Dopo il veloce excursus legislativo fatto da Rita e la spiegazione ad opera di Ilaria e Elena di cos’è e cosa fa il Comitato per i diritti civili delle prostitute, la puntata è contiuata commentando i vari contributi ricevuti in risposta al nostro primo sondaggio: si è parlato di scelta, di differenza tra vendita del sesso e vendita di una prestazione, di collegamento tra possibilità di scelta e crisi economica e molto altro. Come di consueto, anche se in forma ridotta per dare spazio ai tanti argomenti trattati nella prima parte della puntata, abbiamo concluso con la Cronaca di Genere.

Augurandovi buon ascolto, vi invitiamo nuovamente a partecipare proponendovi altre due domande aperte:

1-Usare il proprio corpo e/o la capacità di sedurre per raggiungere i propri scopi nella vita (lavoro, matrimonio, agio…) è immorale? Perchè?

2- Se in questo momento riceveste un’offerta come Demi Moore in “Proposta indecente” l’accettereste? Se sì, sarebbe prostituzione anche se esercitata una volta sola?

Aspettiamo le vostre risposte!

19 gennaio 2013

Massimo Volume

di sciul


massimovolume
Continuiamo oggi il ciclo delle puntate di musiciste donne in gruppi rock. Come abbiamo detto nella puntata precedente, in molti dei gruppi rock a prevalenza maschile che abbiamo trovato per voi, le musiciste donne entrano a farne parte prevalentemente alle prese con il basso. Oggi invece vi presentiamo una delle rare eccezioni, con una grande musicista di un gruppo nostrano, cioè proprio di Bologna, Vittoria Burattini, componente e batterista dei Massimo Volume.
La formazione attuale è costituita da 4 elementi, l’affascinante e carismatico Emidio Clementi (voce e basso) e Vittoria Burattini alla batteria, che rappresentano il vero e proprio nucleo fin dall’inizio del gruppo, Egle Sommacal e Stefano Pilia alla chitarra.

read more »

18 gennaio 2013

Nella puntata di domani sabato 19 gennaio…

di Angela

Carissim*,

domani un’altra puntata in compagnia delle amiche di Non Si Tratta, in cui conosceremo un po’ meglio questa associazione e tra le altre cose parleremo con loro del grave problema della vulnerabilità delle ragazze in strada e successivamente del dibattito in corso sulla proposta di legge che prevede la decriminalizzazione della prostituzione. Continueremo poi il nostro sondaggio con le domande che avevamo lanciato durante la scorsa puntata:

Avete mai venduto o pensato di vendere del sesso (anche solo virtualmente), e perché?
Pensate che il commercio del sesso dovrebbe essere legalizzato?

A seguire, come sempre, la nostra consueta rubrica CG – Cronaca di Genere. Anche le notizie hanno un sesso.
Ci accompagneranno in questa puntata i Massimo Volume.

L’appuntamento come sempre è per domani sabato 19 gennaio, dalle 13.00 alle 14.00 sulle frequenze di Radio Città Fujiko.

Vi aspettiamo!

La Redazione

15 gennaio 2013

Smashing Pumpkins

di sciul

Con l’inizio di un nuovo ciclo e di un nuovo anno, vi proponiamo anche un ciclo di recensioni musicali che riguarda questa volta donne che fanno parte di una band, non in qualità di cantanti, ma in qualità di musiciste di tutto rispetto. In particolare la nostra attenzione si focalizzerà rispetto ad un genere musicale che molto generalmente possiamo chiamare “rock” per la grinta dei testi e del sound, ma con varie sfumature e contaminazioni a seconda dei gruppi che nel corso di queste 4 puntate andremo a scoprire. In molti gruppi rock con componenti a maggioranza maschile, solitamente le donne musiciste che troviamo sono quasi tutte bassiste, non senza una qualche eccezione che andremo a scoprire nelle prossime settimane.

Per iniziare il nuovo anno con vigore e grande grinta vi presentiamo quindi questo filone di artiste rock, che apriamo oggi con gli Smashing Pumpkins, gruppo che nello specifico, nella propria carriera ha visto susseguirsi innumerevoli componenti femminili, quasi tutte alle prese col basso.

read more »

12 gennaio 2013

Prima puntata con le ragazze di “Non Si tratta” on line!

di Komorebi

Ecco a voi la prima puntata del ciclo che abbiamo ideato insieme alle ragazze di “Non Si Tratta”. Ascoltatela e rispondete al nostro sondaggio!

1 – “Avete mai venduto o pensato di vendere del sesso (anche solo virtualmente)? Perchè?”

2 – “Pensate che il commercio del sesso dovrebbe essere legalizzato?”

Potete rispondere lasciando un commento sul nostro blog, o sulla nostra pagina facebook, oppure scrivendo alla nostra mail frequenzedigenere@gmail.com.

Fateci sentire la vostra opinione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: