Au Revoir Simone

di sciul
fonte foto qui

fonte foto qui

Questa settimana approfittiamo del libro del giorno, che più che un libro è la presentazione di una grande pensatrice e filosofa francese come Simone Weil, per presentarvi un gruppo che ne condivide il nome, le Au revoir Simone.
In verità la denominazione del gruppo deriva dalla citazione di una frase di un film di Tim Burton, preannunciando sicuramente lo stile onirico e surreale di questo trio indie pop, composto da tre voci e polistrumentiste d’eccezione, originarie di New York.
Il gruppo è nato nel 2003 e fin da subito si è distinto per le atmosfere spensierate e le immagini fantastiche evocate nei loro brani, accompagnate dall’ uso massiccio di synth e tastiere elettroniche dal tocco retrò. Numerose le collaborazioni anche nel mondo dello spettacolo, degna di nota quella con il maestro David Lynch per una messa in scena a Parigi di “Eraserhead”.  All’attivo le Au Revoir Simone hanno 3 album: “Verses of Comfort” (2005), “The Bird of Music” (2007) e “Still Night Still Light” (2009).

Buon ascolto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: