Posts tagged ‘femminicidio’

24 ottobre 2013

On line la prima puntata della nuova stagione

di Komorebi

Le novità della stagione, le variazioni nella redazione, la presentazione della nuova rubrica, la chiacchierata con Mattia Zucchini sulla legge contro la violenza di genere, il racconto della nostra inviata Anna sulla situazione in Argentina rispetto ai diritti civili, l’aborto, la scelta dell’identità sessuale sui documenti e la legislazione sul feminicidio. E poi le notizie, i commenti, le segnalazioni e gli appuntamenti. Se vi siete pers* la diretta, ecco qui la prima puntata, buon ascolto!

Annunci
1 giugno 2013

On line l’ultima puntata del ciclo dedicato alla maternità

di Komorebi

E’ disponibile all’ascolto la puntata di oggi, contenente  un’intervista a Filomena Gallo, avvocata e Segretaria nazionale dell’Associazione Luca Coscioni per la Libertà di Ricerca Scientifica, co-autrice, insieme a Chiara Lalli, del libro “Il legislatore cieco. I paradossi della legge 40 sulla fecondazione assistita“, pubblicato da Editori Riuniti. Abbiamo ripercorso insieme a lei la storia e l’iter della Legge n. 40 del 19 febbraio 2004, che disciplina in materia di procreazione assistita, e in particolare abbiamo cercato di comprendere come questa sia cambiata dopo le innumerevoli bocciature europee e le sentenze della corte costituzionale. Cosa è possibile fare oggi in Italia se si hanno problemi ad avere un figlio?

A seguire la Cronaca di Genere.

Buona ascolto!

Per scaricare la puntata cliccare qui   con il tasto destro del mouse e scegliere l’opzione “salva destinazione  con nome”.

23 febbraio 2013

On line l’intervista a Riccardo Iacona

di Komorebi

Trovate qui la puntata di oggi 23 febbraio, in cui Riccardo Iacona, autore di “Se questi sono gli uomini”, ci parla dei risultati delle sue inchieste sul tema dei femminicidi italiani a partire da una serie di analisi di fatti di cronaca visti attraverso gli occhi di un uomo.

Di seguito, come sempre, la Cronaca di genere della settimana.

Buon ascolto!

[audio http://dl.dropbox.com/u/58346660/Puntata%2023.02.2013/2013-02-23-13.mp3]

11 gennaio 2013

Nella puntata di domani sabato 12 gennaio…

di Angela

Carissim*,

eccoci ritornate con la prima puntata di Frequenze di Genere del 2013! Cominceremo questo nuovo anno alla grandissima con un ciclo di puntate in compagnia delle ragazze di Non Si Tratta, un’associazione volontaria che ha l’obiettivo di fornire servizi a favore di soggetti in condizione di marginalità sociale ed in particolare per quanto riguarda il mondo della prostituzione e della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale sul territorio di Bologna e provincia, attraverso le attività di unità mobile e di accompagnamenti sanitari. Durante la puntata di domani le amiche di Non Si Tratta ci racconteranno com’è nata l’associazione, quali sono le motivazioni alla base e come si svolgono nella quotidianità le loro operazioni. Vi anticipiamo inoltre una novità: queste puntate saranno accompagnate da un sondaggio! Insieme a Non Si Tratta vi chiederemo di rispondere ad una serie di domande che di volta in volta faremo durante la puntata, dunque avrete l’occasione di interagire con noi da casa e farci sapere come la pensate riguardo i temi che affronteremo.

A seguire il consueto appuntamento con CG – Cronaca di genere. Anche le notizie hanno un sesso.

Ad accompagnarci nella puntata la musica degli Smashing Pumpkins!

L’appuntamento come sempre è per domani sabato 12 gennaio, dalle 13.00 alle 14.00 sulle frequenze di Radio Città Fujiko.

Vi aspettiamo!

La Redazione

23 ottobre 2012

Terza puntata disponibile sul blog

di Komorebi

Carissim*

per chi si fosse perso la diretta di sabato 20 ottobre, ecco il podcast della puntata: 

E a proposito di Cronaca di Genere, divulghiamo questa petizione pubblica (che potete firmare qui)

L’associazione nazionale dei centri antiviolenza D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza, denuncia la 105^ vittima di femicidio in Italia dall’inizio del 2012 e lancia un appello: Carmela, morta a diciassette anni per difendere la sorella dalla violenza dell’ex fidanzato, sia l’ultima vittima.

read more »

18 febbraio 2012

Femminicidio in Emilia Romagna: tre donne uccise in meno di tre mesi

di Komorebi

Riceviamo dal coordinamenteo dei Centri Antiviolenza dell’Emilia Romagna un comunicato che pubblichiamo.
Ricordiamo che dall’inizio del 2012  le donne uccise in Italia per mano di marito, compagno, ex o conoscente sono già VENTRITRE’

Venerdì 17 febbraio 2012

La 39enne Edyta uccisa dalle botte a Modena, indagato il compagno

TRE FEMICIDI IN MENO DI 50 GIORNI:
QUANTE DONNE DEVONO PERDERE LA VITA  SOLO PERCHE’ DONNE?

Ancora una volta una donna uccisa, ancora una volta per mano del suo
compagno: con l’uccisione della 39enne Edyta nella prima periferia di
Modena, avvenuta presumibilmente tra il 14 ed il 15 febbraio, l’Emilia
Romagna sale già a quota tre femicidi in meno di 50 giorni del 2012. Nel
2011 sono state 14 le donne uccise per violenze di genere.

E’ stato proprio lui, il convivente italiano 58enne, a dare l’allarme,
quando ha trovato la compagna 39enne di origini polacche Edyta morta in
casa, nuda sotto il letto dopo essere stata violentemente picchiata. Nel
giro di neanche 48 ore le indagini hanno portato però a concentrare
l’attenzione proprio su di lui, sospettato anche di aver fatto vivere la
compagna segregata in casa.

Ancora una volta si è parlato di «delitto passionale», ma anche questa
volta l’amore e la passione ben poco hanno a che vedere con questi tipi di
rapporti, che vedono le donne in condizione di sudditanza psicologica di
uomini che non ne sanno accettare l‘autonomia. Smettiamola di confondere
gelosia e violenza, chi non sa vivere a fianco della propria compagna nel
pieno rispetto della sua individualità non è dettato dall’amore ma dal
possesso.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: