Posts tagged ‘intervista’

7 giugno 2011

Obiezione di Coscienza: le interviste

di Komorebi

In questa puntata abbiamo ascoltato Elisabetta Canitano, ginecologa e presidentessa dell’associazione Vita di Donna e Giovanni Fattorini, medico ginecologo e presidente dell’Associazione Ginecologi Territoriali.

Elisabetta Canitano ci ha aiutate a capire come mai ci sono così tanti obiettori di coscienza in Italia; ci ha spiegato che l’obiezione di coscienza non può in nessun modo riguardare la cosiddetta pillola del giorno dopo, poichè essa non è considerata un farmaco abortivo; ha sottolineato inoltre come i farmacisti non possano fare obiezione di cscienza, ma siano sempre tenuti a fornire il medicinale prescritto dal medico e qualora facciano obiezione, ad esempio nei confronti della pillola del giorno dopo, la donna deve recarsi dalle forze dell’ordine a denunciare l’accaduto. Ha terminato infine spiegando che, nonostante l’elevato numero di obiettori di coscienza presenti nelle strutture pubbliche, nessun ospedale davanti all’obbligo di applicare la legge 194 può dire ad una donna di arrangiarsi: anche in questo caso la donna ha il diritto di ricorrere alla forza pubblica.

Giovanni Fattorini ci ha parlato in qualità di ginecolo e di cattolico della sua scelta di non essere obiettore, illustrando la sua visione sul delicato tema dell’interruzione volontaria di gravidanza e  spiegandoci le ragioni e le riflessioni che stanno dietro a questa scelta.

Vi invitiamo ad ascoltare le due  interviste scaricando la puntata “Obiezione e Obiettori di Coscienza” nella pagina “Ascolta le puntate”.

27 maggio 2011

Intervista – Flavia Franconi

di Komorebi

In questa puntata abbiamo iniziato a trattare il tema della salute,  con un’intervista a Flavia Franconi, professoressa alla facoltà di Farmacia dell’Università di Sassari, membro della Società Italiana di Farmacologia e presidente del GISeG – Gruppo Italiano Salute e Genere. Con lei abbiamo approfondito il discorso sulla medicina e la farmacologia di genere.

La maggior parte dei medicinali che assumiamo infatti, è stata sperimentata solo su soggetti maschi. Le donne quindi si trovano ad assumerli attenendosi a delle indicazioni basate su uomini, in genere di 70 kg di peso (questo è infatti il campione medio di sperimentazione).

D: Flavia, quali sono i motivi che stanno alla base della scelta di escludere le donne dalla sperimentazione farmacologica?

R: I motivi sono molti. C’è innanzitutto un motivo etico, ovvero la paura di provocare danno al feto, nel caso nel corso della sperimentazione si verificasse una gravidanza: nella storia della medicina ci sono state grandi tragedie come la nascita di bambini focomelici a seguito dell’assunzione di determinati farmaci in gravidanza.
Un’altro motivo è legato alla variabilità femminile:

read more »

27 aprile 2011

Intervista – “Bandite”

di Komorebi

Un importante lavoro che testimonia l’impegno delle donne nella resistenza italiana è il documentario “Bandite”, ideato da Alessia Proietti insieme ad un gruppo di donne di Bologna che si è interrogato sul fenomeno delle partigiane, la sua portata e il suo significato.
Diverse sono le storie che le partigiane protagoniste di questo documentario ci raccontano, diverse sono le origini, le estrazioni sociali, ma tutte sono accomunate dal desiderio e dalla volontà di combattere per la libertà.

read more »

27 aprile 2011

Intervista – La resistenza delle donne palestinesi nelle colline a sud di Hebron

di Komorebi

“Le donne in Palestina devono resistere ad una doppia occupazione: quella israeliana e quella dei mariti.”
Keifah Adara

Alessandra Zaghini, volontaria di Operazione Colomba, ha vissuto per un anno e mezzo in Palestina per sostenere la scelta di resistenza non violenta compiuta da At Tuwani, un piccolo villaggio di pastori e contadini, nelle colline a Sud di Hebron

read more »

20 aprile 2011

L’intervista

di Komorebi

  Nella puntata di oggi abbiamo ascoltato Stefania Azzolina, che ci ha presentato la sua tesi di laurea su Rosa Genoni (1867-1954), stilista italiana, ma anche pacifista convinta e per questo attivista contraria alla linea interventista durante la Prima Guerra Mondiale.

read more »

17 aprile 2011

L’intervista: Federica Muzzarelli

di sciul

Verso la fine dell’800, con la nascita della fotografia, e a partire dai primi anni del 900 in poi, nascono nuove forme d’arte, che si avvalgono di supporti visivi e molto meno statiche e più performative, di cui le donne si appropriano, iniziando ad entrare a pieno titolo nel mondo dell’arte

Questa settimana abbiamo intervistato Federica Muzzarelli, professore associato del Dipartimento di Arti Visive dell’Università di Bologna, dove insegna “Fotografia e Cultura Visuale”.

read more »

5 aprile 2011

Le interviste

di sciul

In questa puntata abbiamo potuto ascoltare due interviste:

– il dott. Valori, dottorando presso lo IULM di Milano che ci ha illustrato la sua ricerca rispetto al tema della sicurezza informatica in ambito aziendale e la dott.ssa Flavia Zucco presidentessa dell’associazione Donne e scienza.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: