Posts tagged ‘pillola del giorno dopo’

6 aprile 2013

On line la puntata di oggi 6 aprile 2013

di Komorebi

Per chi se la fosse persa o avesse voglia di riscoltarla, ecco qui la puntata in cui insieme a Francesca Bertolani abbiamo parlato di Simone Weil e di come i temi su cui questa filosofa si interrogava e le risposte che si è data più di mezzo secolo fa possono aiutare a sviluppare il nostro senso critico e comprendere la contemporaneità.

Siamo poi tornate sul tema dell’obiezione di coscienza, raccontandovi due notizie importanti sui medici obiettori negli ospedali e sulla pillola del giorno dopo, per poi invitarvi a fare (o far fare) uninterrogazione nei vostri Comuni.

A seguire, come di consueto, la Cronaca di Genere, perchè anche le notizie hanno un sesso.

Buon ascolto!

7 giugno 2011

Obiezione di Coscienza: le interviste

di Komorebi

In questa puntata abbiamo ascoltato Elisabetta Canitano, ginecologa e presidentessa dell’associazione Vita di Donna e Giovanni Fattorini, medico ginecologo e presidente dell’Associazione Ginecologi Territoriali.

Elisabetta Canitano ci ha aiutate a capire come mai ci sono così tanti obiettori di coscienza in Italia; ci ha spiegato che l’obiezione di coscienza non può in nessun modo riguardare la cosiddetta pillola del giorno dopo, poichè essa non è considerata un farmaco abortivo; ha sottolineato inoltre come i farmacisti non possano fare obiezione di cscienza, ma siano sempre tenuti a fornire il medicinale prescritto dal medico e qualora facciano obiezione, ad esempio nei confronti della pillola del giorno dopo, la donna deve recarsi dalle forze dell’ordine a denunciare l’accaduto. Ha terminato infine spiegando che, nonostante l’elevato numero di obiettori di coscienza presenti nelle strutture pubbliche, nessun ospedale davanti all’obbligo di applicare la legge 194 può dire ad una donna di arrangiarsi: anche in questo caso la donna ha il diritto di ricorrere alla forza pubblica.

Giovanni Fattorini ci ha parlato in qualità di ginecolo e di cattolico della sua scelta di non essere obiettore, illustrando la sua visione sul delicato tema dell’interruzione volontaria di gravidanza e  spiegandoci le ragioni e le riflessioni che stanno dietro a questa scelta.

Vi invitiamo ad ascoltare le due  interviste scaricando la puntata “Obiezione e Obiettori di Coscienza” nella pagina “Ascolta le puntate”.

4 giugno 2011

Undicesima Puntata – Obiettori di Coscienza

di Komorebi

Nella puntata in onda lunedì 6 giugno parleremo di medici obiettori di coscienza rispetto alla legge 194/78 sull’interruzione di gravidanza.

Da una ricerca presentata nel 2009 dal Ministero della Sanità risulta che in Italia più del 70% dei medici e ausilari nelle strutture sanitarie pubbliche sia obiettore di coscienza, una situazione che rende un diritto teoricamente garantito per legge, lontano dall’essere tale nella pratica.
Quali i motivi di queste cifre? Ci si può dichiarare obiettori di coscienza anche nei confronti della cosiddetta “pillola del giorno dopo”? I farmacisti possono obiettare?
E’ corretto chiamare obiezione di coscienza un’azione le cui conseguenze non ricadono sull’obiettore, ma su un soggetto terzo – in questo caso la donna?

A queste ed altre domande cercheremo di dare risposta con l’aiuto di Elisabetta Canitano, ginecologa e presidentessa dell’associazione Vita di Donna.
Contribuirà inoltre alla nostra riflessione il presidente dell’Associazione Ginecologi Territoriali, Giovanni Fattorini, medico ginecologo, cattolico e NON obiettore.

Ritorna la rubrica “Cult“, questa settimana a cura di Lorenzo Biagini.
Janis Joplin accompagnerà con la sua voce roca e inconfondibile questa intensa puntata.

Buon ascolto!
Frequenze di Genere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: